Minaccia Chimica

Tutte le informazioni che ti servono per difenderti da una minaccia chimica con una maschera antigas: la tipologia di maschera, i filtri più adatti e altri dispositivi di protezione individuali consigliati.

Cos’è una minaccia chimica?

Si può parlare di minaccia chimica quando si verifica una dispersione nell’ambiente di composti chimici o miscele di composti chimici nocivi sia per inalazione e assorbimento cutaneo. Rientra in questa categoria anche l’ingestione di acqua o viveri contaminati, ma non è trattata in questa pagina.

Sommossa

Sommosse e disordini nei quali potrebbero essere impiegati gas lacrimogeni.

Incidente petrolchimico

Incidenti in impianti chimici industriali con dispersione di sostanze chimiche nocive.

Attacco terroristico

Attaccato terroristico con impiego di sostanze chimiche potenzialmente letali.

Quale maschera
scegliere?

Per una minaccia chimica è indispensabile utilizzare una maschera antigas a pieno facciale. Questa tipologia di maschera copre e protegge tutto il volto evitando la possibile inalazione di sostanze chimiche attraverso naso e bocca e l’eventuale contatto con gli occhi.

Se stai acquistando una maschera antigas commercializzata in Europa il marchio di conformità CE non è opzionale, ma necessario. Indica che il prodotto sta soddisfacendo tutti i requisiti di salute, sicurezza e protezione dell’ambiente dettati dall’Unione Europea.
Assicurati che qualsiasi dispositivo di protezione personale (DPI) abbia questo marchio, oltre ad essere conforme alla norma EN 136/1998 che specifica i requisiti per le maschere a pieno facciale. 

Come scegliere i filtri
per le minacce chimiche

Per proteggerti da un attacco chimico o da lanci di gas lacrimogeni, per la tua maschera devi fare riferimento a filtri che contengano singolarmente le lettere A, B, E, K e AX o a filtri combinati con due o più lettere di questo gruppo
Il numero 1, 2 o 3 successivo alla lettera indica il livello di protezione. Se disponibile, cerca di preferire un numero uguale o superiore a 2.
Le sostanze chimiche si presentano maggiormente sotto forma di gas o vapore, quindi i filtri antipolvere (tipo P) non forniscono alcun tipo di protezione.

In caso di attacchi con gas nervino fai riferimento al filtro combinato con lettere ABEP3 (Sarin) e BP3 (Soman, Tabun e VX).

In caso di incendi in impianti produttivi, la protezione P è invece necessaria. In aggiunta potresti dover affrontare rilasci di altre sostanze nell’aria:

  • ossidi di azoto (ES: impianti di produzione plastica, impianti chimici): ricerca la sigla NO-P3;
  • vapori di mercurio (ES: produzione e lavorazioni di cloruri, bigiotteria, feltro): ricerca la sigla Hg-P3;
  • ossido di carbonio: CO-P3.  

In questo scenario la maschera ti protegge mentre ti allontani dall’incendio: per affrontare una situazione con scarsità di ossigeno devi essere dotato di altri strumenti e avere l’adeguata preparazione.
Per approfondire il funzionamento e la logica dei filtri, clicca su APPROFONDISCI.

Online Shop

L’obiettivo di questo shop è raccogliere e organizzare le informazioni per facilitare la ricerca di prodotti sul web. Tutti i prodotti elencati di seguito non sono venduti da maschereantigas.com ma costituiscono dei meri collegamenti a diversi marketplace. Eventuali informazioni presenti nelle schede prodotto potrebbero essere non corrette e/o obsolete. Prima di acquistare qualsiasi prodotto, verifica con attenzione tutte le informazioni presenti sul marketplace di riferimento.

    Questo progetto è realizzato da Karmin.io per

    PortaleSopravvivenza.it


    Il portale che vuole aiutare tutte le persone che vogliono sapere come affrontare le emergenze della vita reale, selezionando le informazioni più autorevoli per renderle applicabili al contesto italiano tramite articoli, guide, consigli sui migliori prodotti in circolazione, interviste e video.
    A differenza di altre piattaforme, su Portale Sopravvivenza spendi bene il tuo tempo: è la tua risorsa quotidiana dove trovare contenuti di utilità pratica per non farti cogliere impreparato.

    Hai bisogno di scriverci?